vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

PREMIO IN MEMORIA DI MARCO UNGUENDOLI

Bando d'incarico di collaborazione

Pubblicato il: 03/06/2020

Scadenza presentazione domande: 31/10/2020 - 00:00

AVVISO DI CONCORSO A PREMIO

L’Accademia delle Scienze dell’Istituto di Bologna, allo scopo di contribuire all’incentivazione dell’attività di ricerca nel campo d’interesse della Geomatica o di altro settore delle Scienze Geofisiche, bandisce in collaborazione con il Comitato Nazionale Universitario, Sede di Bologna, un concorso per l’assegnazione del premio alla memoria di Marco Unguendoli, già ordinario di Topografia e Cartografia nell’Università di Bologna. Il premio di 2000 euro sarà assegnato ad un giovane ricercatore attivo presso un’Università italiana che non abbia compiuto i 38 anni alla data di scadenza del bando, che non sia dipendente di ruolo (qualifiche ammesse: dottorando, assegnista, ricercatore a tempo determinato di tipo A) e che presenti il migliore lavoro a stampa (o con lettera di accettazione da parte di una rivista scientifica) in tematiche di Geomatica o di altra disciplina nel campo delle Scienze Geofisiche. Il candidato o la candidata deve presentare un solo lavoro scientifico a sua firma, dal quale sia possibile trarre elementi certi di autonomia intellettuale e originalità scientifica.

Le domande di partecipazione con allegato il curriculum vitae et studiorum e la copia della pubblicazione scientifica dovranno pervenire alla Classe di Scienze Fisiche dell’Accademia delle Scienze dell’Istituto di Bologna, Via Zamboni 31, 40126 – Bologna, in plico raccomandato inviato entro sabato 31 ottobre 2020 .

Per ulteriori ragguagli gli interessati potranno rivolgersi alla Segreteria di questa Accademia: segreteria@accademiascienzebologna.it

Non può partecipare al concorso chi appartenga a qualsiasi titolo ai due Enti che conferiscono il premio. Nella Commissione giudicatrice ci saranno membri designati dai due Enti che organizzano il premio. Il giudizio della Commissione, debitamente motivato e reso pubblico, è insindacabile. Bologna, 1° giugno 2020

Il Presidente della Classe di Scienze Fisiche dell’Accademia delle Scienze dell’Istituto di Bologna